Veloce sul mercato

Veloce da Consegnare

Qualitâ costante

E'NEL NOSTRO DNA

Filtri Anti Particolati

I veicoli con il motore a gasolio sono diventati più popolari nel mondo come la tecnologia dei motori a gasolio ha avanzato grazie alla loro eccellente economia di carburante per rapporto ai veicoli a benzina. Comunque i veicoli a gasolio hanno uno svantaggio in che hanno delle emissioni di particolati più elevati in NOx che i veicoli a benzina. Per correggere questo le Norme Europee delle Emissioni sono stati fatti più severi. Per permettere ai veicoli di conformarsi a queste norme furono prese dai fabbricanti molte iniziative verdi come la tecnologia Stop/Start. Una delle più importanti era la introduzione dei Filtri Anti Particolati (FAP).

Di cosa sono fatti?

I FAP normalmente sono costruiti usando due materiali.

La Cordierite è usato pi frequentemente. È una materia a base di ceramica con eccellente efficienza di filtraggio e proprietà termiche. L’unico svantaggio della cordierite è la soglia di fusione relativamente bassa a 1200°C, ed è successo occasionalmente, che i FAP si sono fusi durante la rigenerazione se il filtro è estremamente bloccato.

Il Carburo di Silicio (SiC) è utilizzato nei FAP di qualità superiore ed è un composito di Silice e Carbonio. Ha un punto di fusione di 2700°C perciò è poco probabile che fondi durante la rigenerazione. Dev’essere assemblato da piccoli segmenti tenuti assieme con un cemento speciale che permette l’espansione dovuta al calore. I FAP SiC hanno pure una efficienza di filtraggio al 99%.

Come funzionano i FAP ?

Un FAP non è un pezzo a ‘flusso-diretto’ , i gas sono forzati ad attraversarlo. Al contrario di un catalizzatore , i canali del filtro sono bloccati agli estremi alternativi, forzando i gas a passare attraverso le pareti cellulari per potere uscire dal filtro.Come le pareti sono porosi i gas puliti le attraversano, ma i fori non sono sufficientemente larghi per permettere al materiale particolato di passare.Invece questi sono depositati sulle pareti cellulari ed intrappolati nel filtro.

Il Centralino (Engine Management System, ECU) controlla costantemente il filtro e ifarà inizziare una rigenerazione per evitare che si blocchi.

Che cosa è la Rigenerazione del FAP ?

Come il FAP è una trappola per la fuliggine, dev’essere capace di auto pulirsi per evitare che si blocchi il quale disturberebbe il funzionamento del veicolo.Questo processo è chiamato Rigenerazione. Ci sono tre tipi di rigenerazione :

La rigenerazione passiva occorre durante viaggi lunghi sotto condizioni di guida normali quando la temperatura del sistema di scappamento è sufficientemente elevata, normalmente a 550°C permettendo alla fuliggine intrappolata nel filtro di bruciarsi naturalmente.

La rigenerazione attiva occorre quando il livello del fuliggine arriva intorno al 45%. Il centralino (ECU) introduce dei piccoli aggiustamenti alla tempistica della iniezione del carburante ed aumenta la temperatura del gas di scarico.La rigenerazione attiva occorre normalmente ogni 700km, ma dipende di come è guidato il veicolo.Per esempio, veicoli che sono guidati su viaggi urbani corti si rigenerano più frequentemente che i veicoli che fanno più viaggi in autostrada, questo è provocato da un accumulo più importante di particolati viaggiando a delle velocità più ridotte.Il ciclo rigenerativo normalmente è iniziato dalla retro-pressione, oppure , fallendo questo, il chilometraggio è una buon secondo metodo.Come con la rigenerazione passiva , il processo inizierà solamente quando la temperatura è sufficientemente elevata .Cambiamenti nella tempistica della iniezione di carburante aumenta la temperatura al livello ottimale necessario per la combustione del particolato, che è 600°C.

La Rigenerazione forzata è indotta dalle autorimesse con equipaggio Diagnostica

La Tecnologia dei FAP

Mentre tutti i FAPs funzionano allo sttesso metodo, i fabbricanti dei veicoli usano diverse variazioni della tecnologia.

FAP con additivi – usati in congiunzione di un catalizzatore , questo tipo di FAP usa un additivo per carburante come sostegno nel processo di rigenerazione.L’uso dell’additivo permette la rigenerazione di svolgersi ad una temperatura meno elevata di 400°C, in condizioni che una rigenerazione normalmente non sarebbe possibile. A causa dell’uso di additivi , necessita rinnovare il FAP come parte del tagliando al in giro di 120,000km. Questo sistema è comune in veicoli Francesi fabbricati da Citroen, Peugeot, come pure Ford e Volvo

FAP Ricoperti o FAP senza additivi – questo sistema si trova in veicoli Tedeschi fabbricati da VAG, BMW, Jaguar, Land Rover e Mercedes.Alcuni usano un FAP con un tipo di catalizzatore rivestito senza un sistema di additivi, dove uno strato di metallo prezioso è utilizzato per assistere alla rigenerazione.La ricopertura catalizza ed anche filtra , cosi che il veicolo non ha necessariamente bisogno di un catalizzatore separato. La ricopertura di metallo prezioso abassa la temperatura di rigenerazione a 400°C.Come con questo sistema non si usa un additivo , si può assumere che il FAP duri all’intorno di 240,00km sotto condizioni di guida normali.

Controlli di difetti e manutenzione

É poco probabile che sia il FAP a causare un guasto del veicolo. Assicurarsi che il difetto sia retificato anteriore alla installatione del pezzo di ricambi.

‘La spia del FAP si riaccende dopo pochi chilometri’ Il centrallino fu programmato correttamente? I tubi per la pressione sono blocati? Sono stati controllati i sensori di pressione?

‘Il FAP’ si blocca continuamente’ Il veicolo ha fatto dei viaggi sufficentamente lunghi per rigenerarsi? É stata riempita la cisterna dell’addittivo per carburante?

É molto importante che nel rimpiazzare il FAP che i controlli diagnostici corretti siano eseguiti per assicurarsi che il FAP funzioni come dovrebbe. I seguenti dovrebbero essere controllati di regola quando si rimpiazza un FAP:

  • Sensori e tubatura pressione del FAP
  • Livello del’olio
  • La specificazione dell’olio
  • Il livello dell’addittivo per carburante (quando applicabile)
  • Sensori- controlla che siano tutti in buona operazione
  • Sistema (EGR)
  • Contattore flusso d’aria
  • Iniettori
  • Candele
  • Filtro ad aria
  • Malfunzionamento del centralino

Produciamo dei FAP per una vasta gamma di veicoli, includendo:

  • Alfa Romeo
  • BMW
  • Chevrolet
  • Chrysler
  • Citröen
  • Fiat
  • Ford
  • Hyundai
  • Jaguar
  • Kia
  • Lexus
  • Mazda
  • Mercedes
  • Mini
  • Mitsubishi
  • Nissan
  • Peugeot
  • Renault
  • Saab
  • Seat
  • Suzuki
  • Toyota
  • Vauxhall
  • Vaulkswagen
  • Volvo